Il nuovo formato con cui iOS salva le foto

Forse non ve ne siete accorti o forse non vi siete chiesti “come mai” ma di recente iOS ha cambiato il modo con cui le foto che scattate quotidianamente sul vostro iPhone vengono salvate.

Se prima le foto scattate da un iPhone erano nel classico formato “JPEG” ora sono salvate nel nuovissimo formato “HEIF” che garantisce un raddoppio delle informazioni contenute in un file HEIF rispetto ad un file JPEG.

Un file in formato HEIF può memorizzare alcune informazioni aggiuntive oltre alla “semplice” foto come per esempio:

  • Oggetti aggiuntivi: proprietà delle immagini e i loro thumbnails.
  • Immagini derivate: immagini derivate dalla principale renderizzate “on the fly” dal software.
  • Immagini sequenziali: può immagazzinare una molteplicità di immagini relazionate temporalmente con la prima.

Ovviamente non sono solo queste le funzionalità di un file HEIF, se vi volete divertire qui trovate tutte le altre:

  • Image Items: Storage of individual images, image properties and thumbnail(s).
  • Image Derivations: Derived images enable non-destructive image editing, and are created on the fly by the rendering software using editing instructions stored separately in the HEIF file. These instructions (rectangular cropping, rotation by 90, 180, or 270 degrees, timed graphic overlays, etc.) and images are stored separately in the HEIF file, and describe specific transformations to be applied to the input images. The storage overhead of derived images is small.
  • Image Sequences: Storage of multiple time-related and/or temporally predicted images (like a burst-photo shot or cinemagraph animation), their properties and thumbnails. Different prediction options can be used in order to exploit the temporal and spatial similarities between the images. Hence, file sizes can be drastically reduced even when tens of images are stored in the same HEIF file.
  • Auxiliary Image Items: Storage of image data which complements another image item. An alpha plane or a depth map are examples for such images. These data are not displayed as such, but used in various forms to complement another image item.
  • Image Metadata: Storage of EXIF, XMP and similar metadata which accompany the images stored in the HEIF file.

Per concludere, quindi, i file JPEG inzieranno quasi sicuramente a sparire dal mondo Apple, prima con iOS e poi con macOS con necessità da parte di chi sviluppa app o siti web di aggiornarsi quanto prima per integrare questo nuovo formato.

Stay Tuned

Condividi

CHI SONO Sono un blogger, uno sviluppatore e un web designer Italiano. Ho iniziato a programmare fin da piccolo e ad oggi ho realizzato numerose applicazioni per iOS, siti web e articoli tecnici. Sono esperto nel web design, nella programmazione Swift (iOS), Visual Basic, HTML, CSS, Javacript e PHP. Ogni tanto scrivo anche qualche articolo tecnico e qualche guida sulle ultime novità in ambito informatico.

Rispondi