Il nuovo Apple Store di Piazza Liberty

Ebbene si, ci sono stato: il 18 Luglio sono andato a visitare, come da bravo Apple fan, il nuovissimo store di Milano presente in piazza Liberty (poco dopo il duomo).

Tralasciando i prodotti disponibili all’interno dell’apple store (che sono praticamente gli stessi che trovate in tutti gli altri negozi) il punto chiave di questa opera è l’architettura  progettata dall’architettoinglese Norman Foster.

L’Apple Store in questione rientra tra uno dei più belli che abbia mai visitato, subito dopo quello di Covent Garden e quello sulla Fith Avenue a NY.

Lo stile è semplice e si basa su un parallelepipedo di vetro circondato da fontane con un getto di 6/7 metri che lo avvolgono per i due lati più lunghi. Il logo della mela è posto al centro ed in alto mentre l’ingresso principale risulta essere nel lato più corto e più vicino al duomo.

La parte “frontale” dell’Apple Store è stata trasformata in una gradinata pubblica a disposizione delle persone e che sovrasta l’Apple Store vero e proprio offrendo quindi un punto di aggregazione e di ritrovo per appassionati e non solo.

Meritano una nota aggiuntiva gli spazi tra una gradinata e l’altra che offrono un piccolo “sguardo” all’interno dello store e permettono alla luce solare di entrare all’interno del locale mantenendo quindi l’ambiente il più “naturale” possibile”.

Anche la scalinata di ingresso è completamente in vetro composta da lastre uniche fissate ai lati che offrono un senso di apertura visuale e un respiro dell’ambiente possibile solo utilizzando questo tipo di architettura.

All’interno troviamo i classici tavoli color betulla con le prese elettriche e di rete nascoste in un meccanismo a sfioramento: se avete bisogno di accedervi basterà passare la mano vicino ad esse e compariranno come per “magia”.

 

Dal punto di vista estetico è una soluzione assolutamente fantastica che permette di nascondere le poco estetiche prese di rete e elettriche che non sono mai troppo affascinanti da mettere in bella vista.

Da quanto si legge il numero di dipendenti per il nuovo store è di 230  ben distribuiti sicuramente nello spazio e nel tempo in modo da offrire un’ottima assistenza durante l’orario di apertura (10 – 21).

Onestamente ho sperato che lo store fosse aperto 24/7 in modo da offrire un servizio completo e continuativo a tutti i Milanesi e ai turisti che per necessità o per divertimento si ritrovano la sera in centro (le 21 è forse troppo presto come orario di chiusura considerando che altri store chiudono alle 22/23 di sera).

Vi metto un pò di foto dello store, di quello che c’è attorno e dei prodotti in vendita (si, ci sono anche io, felice come non mai).

Stay Tuned.

Marco Dalprato is a blogger, developer and technology writer located in Italy that works in an international company. He began develop mobile applications two years ago thanks to his deep knowledge about Cocoa, C++ and the Xcode IDE. He also writes on his personal blog about technology, networking and Apple products (such as software or hardware). Marco is an expert of Apple Network settings and he has a deep knowledge in customer care and assistance. He is interested in every kind of new technology that can improve the life of every day such as cloud platforms and mobile apps. He also loves music, movies and tv series.

Rispondi