Il nuovo Apple Store di Piazza Liberty

Ebbene si, ci sono stato: il 18 Luglio sono andato a visitare, come da bravo Apple fan, il nuovissimo store di Milano presente in piazza Liberty (poco dopo il duomo).

Tralasciando i prodotti disponibili all’interno dell’apple store (che sono praticamente gli stessi che trovate in tutti gli altri negozi) il punto chiave di questa opera è l’architettura  progettata dall’architettoinglese Norman Foster.

L’Apple Store in questione rientra tra uno dei più belli che abbia mai visitato, subito dopo quello di Covent Garden e quello sulla Fith Avenue a NY.

Lo stile è semplice e si basa su un parallelepipedo di vetro circondato da fontane con un getto di 6/7 metri che lo avvolgono per i due lati più lunghi. Il logo della mela è posto al centro ed in alto mentre l’ingresso principale risulta essere nel lato più corto e più vicino al duomo.

La parte “frontale” dell’Apple Store è stata trasformata in una gradinata pubblica a disposizione delle persone e che sovrasta l’Apple Store vero e proprio offrendo quindi un punto di aggregazione e di ritrovo per appassionati e non solo.

Meritano una nota aggiuntiva gli spazi tra una gradinata e l’altra che offrono un piccolo “sguardo” all’interno dello store e permettono alla luce solare di entrare all’interno del locale mantenendo quindi l’ambiente il più “naturale” possibile”.

Anche la scalinata di ingresso è completamente in vetro composta da lastre uniche fissate ai lati che offrono un senso di apertura visuale e un respiro dell’ambiente possibile solo utilizzando questo tipo di architettura.

All’interno troviamo i classici tavoli color betulla con le prese elettriche e di rete nascoste in un meccanismo a sfioramento: se avete bisogno di accedervi basterà passare la mano vicino ad esse e compariranno come per “magia”.

 

Dal punto di vista estetico è una soluzione assolutamente fantastica che permette di nascondere le poco estetiche prese di rete e elettriche che non sono mai troppo affascinanti da mettere in bella vista.

Da quanto si legge il numero di dipendenti per il nuovo store è di 230  ben distribuiti sicuramente nello spazio e nel tempo in modo da offrire un’ottima assistenza durante l’orario di apertura (10 – 21).

Onestamente ho sperato che lo store fosse aperto 24/7 in modo da offrire un servizio completo e continuativo a tutti i Milanesi e ai turisti che per necessità o per divertimento si ritrovano la sera in centro (le 21 è forse troppo presto come orario di chiusura considerando che altri store chiudono alle 22/23 di sera).

Vi metto un pò di foto dello store, di quello che c’è attorno e dei prodotti in vendita (si, ci sono anche io, felice come non mai).

Stay Tuned.

Sono un blogger, uno sviluppatore e un web designer Italiano. Ho iniziato a programmare fin da piccolo e ad oggi ho realizzato numerose applicazioni per iOS, siti web e articoli tecnici. Sono esperto nel web design, nella programmazione Swift (iOS), Visual Basic, HTML, CSS, Javacript e PHP. Ogni tanto scrivo anche qualche articolo tecnico e qualche guida sulle ultime novità in ambito informatico.

Rispondi