Buddybank e le AirPods

Buddybank è una nuova idea di banca creata da Unicredit e sviluppata appositamente ed esclusivamente per i possessori di iPhone.

Avete capito bene, per gestire Buddybank è fondamentale avere un iPhone in quanto l’unico modo di interfacciarsi con il conto è tramite l’app disponibile esclusivamente per iOS.

Ovviamente questa scelta di marketing può risultare un forte vincolo in quanto il conto non risulta accessibile ne da web ne da qualsiasi altra piattaforma presente sul mercato ma al contempo può essere un punto a favore per la semplicità di poter gestire tutto in un unico punto.

Lo ammetto: questo vincolo lo sento quasi quanto un elemento di “prestigio” per il conto poiché la decisione di interfacciarmi esclusivamente con iOS pone il limite ad una clientela bene selezionata che esige applicazioni pulite, con un ottimo design e facili da utilizzare (ammettetelo, le app per Android fanno abbastanza pena).

Partiamo quindi dalla base. perché ho aperto il conto Budybank ?

 

Perché se spendi 500€ entro 60 giorni dall’apertura del conto ti regalano le AirPods. Punto. Non c’è stata nessun’altra ragione nè necessità di avere un conto aggiuntivo oltre a quello che già possiedo se non poter avere le AirPods senza doverle comprare.

Ammetto però che dopo aver iniziato ad utilizzare il conto, l’app e Apple Pay collegato alla carta mi sono trasformato in un assiduo utilizzatore di questo conto tanto da tenerlo come principale per le spese mensili.

I punti di forza di Buddybank sono:

  • Zero spese di apertura
  • Zero spese di gestione
  • Zero costo per ricevere la carta di debito (che è fondamentalmente una carta di credito)
  • AirPods gratis se si spendono 500€ nei primi 60 giorni (spese esclusivamente fatte con Apple Pay)
  • Facilità di utilizzo disarmante
  • Nessuna necessità di doversi recare in banca per attivare il conto
  • Zero costo di ricarica se effettuato tramite contanti allo sportello (validi solo quelli UniCredit)
  • Nessun costo di prelievo (sempre solo tramiti bancomat UniCredit)
  • Consierge attivo 24/7 via chat
  • Ecco, l’ultimo punto è disarmante in quanto avete un vero e proprio assistente (umano) che vi aiuterà per qualsiasi cosa online tramite la chat presente sull’applicazione.
  • Ho provato a usare il servizio di giorno e di notte (anche al 2) e ha sempre funzionato senza dare mai nessun tipo di problema (penso che possano permettersi un’infrastruttura del genere perché sono “coperti” da Unicredit).
  • Dal punto di vista pratico l’apertura del conto è un’operazione banale: basta confermare la propria identità con un documento di riconoscimento valido, una videochiamata e qualche rapida conferma ai documenti informativi sul funzionamento del conto e il gioco è fatto.

Io ho avviato la richiesta di apertura del conto il venerdì e il lunedì ero già operativo a livello di app mentre per poter ricaricare il conto e utilizzare la carta di debito ho dovuto aspettare due giorni (mercoledì).

Piccola nota: senza la carta di debito non potete fare niente. Non potete attivare Apple Pay, non potete versare soldi (se non tramite bonifico) e non potete prelevarne. Questa è l’unica nota (secondo me) dolente poiché un conto che si propone Smart, veloce e semplice che però ti obbliga ad aspettare il corriere per utilizzare la carta di debito non è molto “smart.

Sarebbe bastata una soluzione “digitate” per dare la possibilità di attivare Apple Pay dal momento in cui veniva attivato il conto online. In questo modo si potrebbe già utilizzare il conto senza dover aspettare il corriere (e in questo periodo (Agosto) il corriere tende a tardare).

Una volta attivata la carta è possibile procedere con l’attivazione di Apple Pay senza alcun problema ed è possibile versare i soldi sul conto/prelevarli da un qualsiasi ATM Unicredit.

L’attivazione di Apple Pay, invece, è semplicissima (come per tutte le altre carte) ed è possibile farlo direttamente dal’applicazione di Buddybank oppure da Wallet (l’app predefinita di Apple che permette di gestire le carte di credito/ bancomat attivati con Apple Pay)..

Oltre a tutto questo, se attivate il conto entro il 31 Agosto 2018 potete vincere le AirPods di Apple se spendete almeno 500 € utilizzando Apple Pay entro 60 giorni.

La promozione permette quindi di ricevere una confezione di AirPods se si seguiranno le seguenti regole:

  • Spendere almeno 500€ entro 60 giorni dall’apertura del conto.
  • Utilizzare esclusivamente Apple Pay per raggiungere la soglia dei 500€
L'email di conferma dell'invio delle AirPods per aver raggiunto l'obbiettivo dei 500 euro in due mesi.

L’email di conferma dell’invio delle AirPods per aver raggiunto l’obbiettivo dei 500 euro in due mesi.

 

Ovviamente raggiungere 500€ in 60 giorni è un’impresa più che semplice se avete qualche spesa da fare. Io ho sfruttato l’occasione e ho utilizzato Apple Pay per pagare il dentista, per comprare sull’Apple Store la tessera Apple Music da 99€ (in questo modo risparmio mensilmente 1,74€ e ho raggiunto prima l’obbiettivo) e qualche altra spesa fatta al decatlon e in altri negozio che sapevo supportassero i pagamento contactless.

Aggiornamento giorno per giorno.

  • 1 Agosto.
    • Creazione del conto e ricezione dell’email di avvenuta apertura.
  • 3 Agosto.
    • Ricevuta la carta di debito Buddybank via corriere.
  • 10 Agosto.
    • Ricevuta l’email di raggiungimento del minimo necessario per ottenere le cuffie. Da oggi partono 45 giorni entro le quali mi verranno consegnate. (L’email specifica che le spedizioni partiranno alla fine di Agosto).
  • 27 Agosto
    • Arrivato messaggio di conferma della spedizione da parte di TECH DATA ITALIA SRL con corriere Bartolini. La consegna è prevista per il 28 agosto.
  • 28 Agosto
    • Finalmente arrivate !

Vi terrò ovviamente aggiornati e manterrò aperto questo post con nuove notizie ogni volta che ne avrò.

Vi lascio con il link per scaricare l’app dallo store.

Stay Tuned.

Marco Dalprato is a blogger, developer and technology writer located in Italy that works in an international company. He began develop mobile applications two years ago thanks to his deep knowledge about Cocoa, C++ and the Xcode IDE. He also writes on his personal blog about technology, networking and Apple products (such as software or hardware). Marco is an expert of Apple Network settings and he has a deep knowledge in customer care and assistance. He is interested in every kind of new technology that can improve the life of every day such as cloud platforms and mobile apps. He also loves music, movies and tv series.

Rispondi